COSE CHE MAI AVRESTI PENSATO PRIMA DI DIVENTARE MAMMA


Prima di diventare mamma, l’idea di dormire meno di 10 ore a notte non era contemplata.

Ora, se ne dormi 4 di fila ti senti riposata come la Bella Addormentata nel bosco e baceresti chiunque, principe o rospo che sia poco importa quando hai dormito così tanto!
Non esisteva alzarsi prima di mezzogiorno nel fine settimana o in vacanza.
E ora ti sorprendi a dire al tuo compagno cose tipo: “Incredibile sono le 7 e 45, non male, eh?!”.
Una cena a due era un guardarsi negli occhi e non un tenerli fissi sugli abitanti di casa che non raggiungono il metro di altezza; era un parlarsi di questioni importanti o futili, o del sesso che stavate per fare o che avevate già fatto, o persino di noie o di lavoro, ma non certo della sfumatura di marrone che aveva la cacca del secondogenito stamattina o dell’odore di quella del primogenito.
Non esisteva alzarsi 4 volte a notte per fare pipì essendo incinta o essendo richiamate da urla belluine o da pianti inconsolabili, al massimo vi svegliava un attacco di libido.
Sì, quelli che non ricordate più o che, fortunate!, vi colgono ancora, ma con 2 figli che vi separano dall’uomo che forse, al di là di quei 2 bambini che avete nel letto, dorme con voi. Se non è scappato nottetempo con una ventenne.
Mai avresti pensato di poter mettere in tavola una cena che non fosse pronta in meno di dieci minuti, vero?
E invece ora lo fai.
E persino in modo discreto.
Prima di diventare mamma mai avresti pensato di trovare godereccio il fare la spesa da sola.
GODERECCIO F A R E L A S P E S A
Sì, hai letto bene. E non dire che non è vero!
E non ti dico il fare le pulizie di casa senza figli tra i piedi, solo perché ho una dignità e tu che leggi anche. Rispettiamola, amica.
Non avresti pensato di avere dei poteri pazzeschi come il saper capire che vuole dire tuo figlio con 3 sillabe e senza dover comprare una vocale o girare la ruota o chiamare Mike; indovinare che gli serve da come ti guarda; mettere una mano perché non batta la testa proprio lì, dove la batterà tra 3, 2, 1, sbam!; anticipare una necessità prima che nasca o farvi fronte in tempo record; misurare la temperatura corporea da uno sguardo un pochino lacrimevole o avere una borsa che contiene qualunque cosa possa servirti, tranne, ovviamente, quello che ti serve.
Prima di diventare mamma la vita era tanto semplice, eppure ti sembrava così complicata!
Se ci pensi ora, ti verrebbe da ridere, se solo ne avessi il tempo!
E ti sembrava tanto piena!
Ma no, questo no, su questo ti sbagliavi e solo ora sai quanto ti sbagliavi, perché il vero concetto di “vita piena”, piena in ogni senso, nel bene e nel male…
solo ora lo sai.

Annunci


Categorie:Diario

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: